TRACCIALINEE PER COLATO PLASTICO A FREDDO

Sono traccialinee specifiche, utilizzabili con un solo prodotto, il colato plastico a freddo: un bicomponente a base di resine metacriliche reattive (MMA), esente da solventi, formulato per estrusione a freddo. Uno dei 2 componenti è allo stato liquido pastoso (circa 2 Kg/dm3), mentre l’altro è in polvere. Il loro rapporto di catalisi varia da 100:1 a 100:3 a seconda delle case produttrici.

Il prodotto può essere applicato con effetto liscio (striscia liscia ad alto spessore), con effetto struttura (striscia gocciolata ad alto spessore) o con effetto barrette (striscia liscia a profilo variabile con barrette, ad alto spessore).

 

I modelli PM33 e PM50C-ST-13 sono studiati per piccole applicazioni e prevedono la pre-miscelazione manuale dei 2 componenti e il riempimento manuale della scarpa (estrusore). Le macchine UNIVERSAL, 60C-ST e 250C-ST sono più complesse e dotate di un sistema automatico di miscelazione, di regolazione dei flussi e di apertura della scarpa.

Ogni modello ha una sua specialità:
-la PM33 è nata per l’applicazione delle linee guida per ipovedenti, ma con le opportune scarpe può essere utilizzata per le bande rumorose (rallentatori);
-la PM50C-ST-13, facendo strisce da 50 cm in un’unica passata, è specifica per i passaggi pedonali effetto struttura (gocciolato);
-l’UNIVERSAL è la macchina più piccola sul mercato, in grado di fare gli stessi lavori di grosse attrezzature su 4 ruote o su camion, come strisce in profilo variabile con barrette alte fino a 8mm, solitamente usate per strisce in galleria o di fianco alle piste ciclabili;
-la 60C-ST e la 250C-ST replicano le funzioni dell’UNIVERSAL, ma sono dotate di maggiore capacità di serbatoi.